Il sito ufficiale della ONLUS LIO Lipedema Italia Onlus
 
Lipedema Italia Onlus

Bestiario. La Voce delle Lippy

🌸🌸🌸 𝑳𝒂 𝒗𝒐𝒄𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝑳𝒊𝒑𝒑𝒚 🌸🌸🌸
 

Questo è solo un piccolo estratto dal nutrito bestiario delle reazioni del mondo sanitario, familiare, affettivo e sociale di fronte ad una malattia così poco conosciuta come il lipedema.

Signora questa malattia non esiste“;

Bastano dieta e sport, si compri una bella cyclette da camera“;

Sembra proprio uno strano linfedema bilaterale“;

Ha solo un po’ di cellulite. Esistono ottime creme“;

Le analisi sono a posto. Prosegua la cura. Quale cura, dottore?“;

Sì, è costituzione, anche la nonna era così!“;

Fatti tagliare lo stomaco“;

Ci sono problemi ben più seri“;

A tutti si gonfiano le gambe la sera“;

Ah è quella malattia finta che esiste solo su internet“;

Tanto tutte le donne dopo la gravidanza si lasciano andare e comunque il marito l’ha già trovato“;

Lei non sa cosa sia una malattia vera“;

Non tutte le donne devono essere belle“;

Ti pare che adesso deve pagare lo Stato perché non ti sai accettare così come sei?“;

Non ti spogliare davanti ai bambini. Potrebbero spaventarsi“;

Non deve fare niente, signora. In Germania le rubano solo soldi e tra due anni torna come prima“;

Ma cosa ha fatto per ridursi così? Fino a due anni fa non era deforme“,

Ah sì il lipedema. Il modo gentile che si sono inventati per dire a una donna che è grassa senza offenderla troppo“;

Sembri un personaggio dei fumetti, metà donna e metà mostro“;

Ma quale livido spontaneo, avrai sbattuto e non ti ricordi!“;

Spugnature ghiacciate! Niente è meglio di questi rimedi della nonna“;

Quante storie per un semplice prelievo, lo fanno anche i bambini“,

Come mai cammini col bastone? Sei così giovane

Ha tanto dolore? Si faccia una camomilla“;

E come lo infilo quel sedere sporgente nel cilindro della risonanza?“;

Lipedema? Mai sentito. Se fosse una malattia la conoscerei, non crede?“;

Guardi che si dice linfedema ed è la terza volta che mi corregge. Il paziente presuntuoso fa perdere la pazienza anche al medico più volenteroso“;

Signora, deve essere contenta che sua figlia non può mettersi le gonne corte che a quell’età portano solo problemi“;

Sua madre non cammina più? E non riuscite a metterla a dieta?“,

Ha un lipedema costituzionale. Non si può fare niente. Ci deve convivere“;

Certo che se vai al mare con quei rotoli sulle braccia fai spaventare tutta la spiaggia“;

Il dolore è una cosa soggettiva, le posso dare il numero di un bravo psicologo“;

Fin quando non ti togli i vestiti non sembri nemmeno malata“;

Non c’è cura. Faccia qualche massaggio e lunghe passeggiate“;

Come ha detto? Lipedema? Guardi che si dice linfedema e quello viene solo ai malati di cancro. Stia serena e si goda la vita“;

Signorina, se avessi un soldino per ogni ciccione che è venuto a raccontarmi che non mangia troppo sarei miliardario“;

Controlli sua moglie che sicuramente mangia di nascosto“,

Ma quali linee guida? I pazienti meno ne sanno e meglio è per tutti“;

Che lavoro fa suo marito? E lei lavora? Bene, sono 3000 euro“;

Sono tutte scuse per non seguire la dieta“;

Ah sì, è quella malattia che si sono inventati a Roma“;

Basta con questa pigrizia, si deve sforzare di fare le scale“;

Ma ti pare che non riesci a stare seduta!”;

Che t’importa delle cosce grosse. Metti una gonna lunga e hai risolto“;

Sprema mezzo limone tutte le mattine. Tutto qui. Le occorre altro? Ho la sala d’attesa piena di pazienti veri“;

Mamma mia, ma che ti è successo alle gambe, sembri un budino andato a male“;

Sei già stanca? Ma abbiamo appena cominciato a camminare“;

Altro che malattia, questa è solo ciccia“;

Ma come ahi, ti ho appena sfiorata!“;

Signora, se continua così alla fine della gravidanza le sue gambe peseranno più di tutti i compagni d’asilo di suo figlio“;

Ma se facciamo un figlio e poi diventa come te, io come faccio a fare da badante a tutti e due?“;

Certo che per come sei fissata tu con la dieta dovresti essere uno stecchino. E invece…“;

Se resti seduta sei bellissima. Peccato che poi ti alzi in piedi“;

Se non ha soldi da spendere non posso fare nulla per lei“.