Donazioni

Aiuta LIO a supportare i pazienti affetti da Lipedema con una donazione
Clicca sul logo per effettuare un versamento tramite PayPal o invia un bonifico bancario all’IBAN IT75Z0832703264000000001207 intestato a “LIO – Lipedema Italia ONLUS” e scrivi come causale “Donazione liberale” o “Erogazione liberale

Grazie!

Lascia i tuoi dati


Lascia qui un tuo messaggio


Cliccare sul quadratino per dare il consenso


Ti ricordiamo che la LIO è un’associazione di assistenza socio-sanitaria iscritta all’Anagrafe delle ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) della Direzione Regionale del Lazio dell’Agenzia delle Entrate; pertanto, le donazioni in favore della LIO consentono benefici fiscali alle persone fisiche ed alle imprese:

Se sei una persona fisica puoi:

  • detrarre dall’imposta lorda il 26% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro (art.15, comma 1.1 del D.P.R. 917/86);
  • dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

Se sei un’impresa puoi:

  • dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);
  • dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Per ottenere la deducibilità i contributi devono essere versati attraverso il sistema bancario o postale, anche utilizzando il pagamento on line con carta di credito, allegando alla propria dichiarazione dei redditi il documento idoneo attestante il versamento effettuato (es. contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale). Non è quindi ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti.

NB: le quote associative non sono detraibili.